L’eterno ritorno al mito dei saggi

31 marzo 2013 § 2 commenti

L’idea di affidare a gruppi di saggi la ricerca di soluzioni è stata evocata per le questioni più diverse

Non sono mancati neppure i «saggi tra i saggi». In pratica «saggi al cubo». «Saggissimi». Scelti per mediare tra i «saggi» della Bicamerale dalemiana ormai incapaci di mediare. Ma è tutta la storia italiana, spesso stremata da conflittualità dissennate, a traboccare di «saggi».

Prima che Napolitano, nel tentativo di uscire dalle sabbie mobili, scegliesse Valerio Onida, Mario Mauro, Gaetano Quagliariello e Luciano Violante e con loro altri portatori di saggezza pressoché ignoti agli italiani quali il leghista Giancarlo Giorgetti e il pd Filippo Bubbico, non c’è stata occasione di scontro né passaggio storico più o meno importante, che non abbia visto la proposta di ricorrere a un gruppetto di «saggi».

Continua qui

§ 2 risposte a L’eterno ritorno al mito dei saggi

  • laulilla scrive:

    Le donne, queste sconosciute!
    Per chi non lo sapesse, il leghista Giorgetti è quello che qualche anno fa agitava un lugubre cappio in parlamento, dimostrando di quale e quanta saggezza è capace!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo L’eterno ritorno al mito dei saggi su Moralia in Lob.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: