Italia 1925

Volevo solo scrivere un inciso alla notizia della rielezione  di Napolitano alla presidenza della Repubblica. Il consenso pressoché unanime della stampa (fatto salvo il Fatto) è sintomatico della forma mentis che attanaglia questo paese e che lo condannerà inevitabilmente al declino: in situazioni di crisi ci si affida all’esperienza, all’usato sicuro, al conosciuto; in una parola alla conservazione e allo status quo. È cosi in ogni contesto, sia sociale, che lavorativo, figuriamoci politico. Un paese senza immaginazione è un paese senza futuro. E questo a margine di ogni valutazione politica, di come ognuno la pensi, di come ognuno di noi legga questa situazione tragica che si è venuta a creare. E non è nemmeno questione della tanto vituperata Unità nazionale. Che mi sta bene, ma non con gli stessi condottieri che ci hanno mandato allo sfacelo. Con il beneplacito di Napolitano e del suicido politico del Pd.

Annunci

11 Replies to “Italia 1925”

  1. Hai scritto bene; il problema di questo paese E’ la forma mentis. Sotto tutti i punto vista, non solo quello politico. Purtroppo.
    E nemmeno io vedo molte soluzioni. La forma mentis di un intero paese non si cambia tanto facilmente.

  2. Io penso invece che sia coerente con la volontà popolare. Una spirale di immobilismo distruttivo, specchio del fallimento della classe dirigente. In parole povere, gente remunerata per non saper fare il proprio lavoro.

      1. (Buon)Senso non ne ha.
        Una logica di “andiamo avanti finchè la barca non affonda”, penso, con la speranza/convinzione che questa non affonderà mai, tanto si può sempre gettare a mare i rematori per alleggerirla, no?

  3. Sei quasi ottimista. Io vedo la precisa volontà di tenersi stretti privilegi diventati cattivi e da tenersi a denti armati della maggior parte degli itaòiani e quellic he non ne hanno farebbero di tutto per averli i privilegi. Poi ci son altri italòiani, ma li incontro sempre più spesso in altre nazioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...