Crepe

Mi sono sempre piaciute le foto ricordo. Dietro quella superficie patinata di malinconia e sentimentalismo, si cela uno sfregio allo scorrere del tempo. Delle piccole abrasioni sulla pelle biancastra di Crono. Ma poi il velo dell’illusione si squarcia. E delle increspature si formano sulla carta fotografica, che non è altro che la materia dei tuoi ricordi.

Alcuni volti sbiadiscono, compaiono delle pillole per la pressione, un dente mancante ti fa capire quanto era fragile quel sorriso che sembrava eterno. E tu che nelle foto eri comparsa, tutto ad un tratto ti trovi a farli gli scatti, per cercare a tua volta di trattenere i ricordi prima che svaniscano. Crudele gioco di specchi dove le crepe svelano la crudeltà della vita.

Annunci

9 Comments

  1. Se per foto ricordo intendi quelle che si ci mette in posa davanti ad una fotocamera per esempio alla fine di un viaggio, di una esperienza scolastica o lavorativa, di una festa, io le ho sempre odiate. Infatti spesso la fotografa, quando possibile, sono io. Diverso è il concetto delle giro a posti e luoghi e persone durante viaggi o tutti i giorni, autoscatti e foto fatte per il gusto di farle e non per avere delle foto ricordo!^^
    E poi in fondo ogni foto serve a trattenere un ricordo prima che sbiadisca nella memoria.

      1. Non so che significato dai alla parola flemma, io intendevo che sei razionale e che non ti scomponi. Cosi pare qui. Se ti ho offeso in qualche modo, me ne rammarico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...