A Martina

Ti ho sognato. Eravamo ad un mercato a Verona, non so bene dove. Tu sei arrivata in ritardo e io mi sono incazzato perché avevo poco tempo dato che il giorno dopo mi alzavo presto. Dovevamo andare a Peschiera non so bene a fare cosa. Alla fine ho deciso che non ci saremmo più andati.

C’era altra gente. Tanta gente. Parecchi nostri vecchi compagni delle superiori. Ad un certo punto tu ti stavi baciando non so bene con chi. Io ho detto che era tardi e me ne andavo. Tu ci sei rimasta male ma hai detto va bene.

Prima di andare a dormire sono passato dalla bottega a vedere se era tutto a posto per il giorno dopo. Tu mi scrivi un messaggio in cui mi dici che non te ne fregava un cazzo della serata e degli altri, eri venuta apposta per sapere come stavo, come andava la mia vita, se ero felice nonostante fosse parecchio tempo che non ci vedevamo e ormai fossimo sposati. Io mi sono commosso.

Ero ora sono qui che ti sto scrivendo queste righe. In cui ti dico che potrebbero passare giorni, anni, secoli oppure un’eternità, ci potrebbero essere mariti, figli, un esercito di figli, oppure ci potrebbero separare miglia, regioni, paesi, imperi e continenti e non cambierebbe nulla. Io entrerei da una qualsiasi porta di un qualsiasi posto e ti troverei seduta ad un tavolo. E ti chiederei: Marty, come stai? E tu mi risponderesti: Dani, bene e tu? E cominceremmo a parlare come sempre abbiamo fatto e facciamo ancora oggi. Come se avessimo ancora diciassette anni. Come se non avessimo altro che diciassette anni. Come se il tempo non esistesse.

Li chiamano ricordi. Io preferisco chiamarla Locanda Almayer.

Ps. Questo post è uscito di getto in meno di un minuto dopo che mi sono svegliato, mi scuso per lo stile non curato. MinL

Annunci

13 Replies to “A Martina”

    1. 😀 Ho usato Locanda Almayer proprio per distinguerlo dalla nostalgia, che in parte esiste ed è inutile negarlo. Ma è anche un’atmosfera che si ricrea ogni volta che ci vediamo, non qualcosa di lontano ed inaccessible come il ricordo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...