In punta di mouse #4

Amante1

Qualche link domenicale:

Chi era Virginia Woolf? Chi era Virginia Woolf? Aveva qualcosa in comune col ritratto che viene fuori dal film The Hours? Era cioè una scrittrice nevrotica con il nasone e gli occhi sempre bassi, talmente timida da non riuscire a rivolgere la parola nemmeno ai domestici, e talmente malata che se rimaneva da sola per un po’ di tempo finiva per compiere gesti folli o autolesionisti? O era l’esatto opposto, come suggerisce una delle sue biografie più recenti, scritta da Hermione Lee.

Immagini in bianco e nero. L’isola di Pingelap. “Qui persino i maiali sono bianchi e neri, come se gli animali fossero stati creati proprio per loro, per i settantacinque abitanti di Pingelap che non vedono i colori. Né la porpora fiammeggiante dei tramonti, né l’azzurro dell’oceano, né il giallo abbagliante dei frutti maturi della papaia e neanche la scura pervinca nella fitta giungla degli alberi del pane, di palme di cocco e di mangrovie. La colpa è di una piccolissima mutazione del cromosoma numero 8 e del tifone “Liengkieki” che secoli orsono devastò l’isola.

Parliamo di Nymphomaniac di Lars Von Trier, un film fatto in modo che la suora-cantante di The Voice che alberga dentro di voi possa gridare allo scandalo facendovi sentire pericolosi.

La Duras non baciava con la lingua. Il racconto autobiografico della scrittrice francese: le botte della madre, gli insulti del fratello.

Advertisements

19 Replies to “In punta di mouse #4”

      1. Hai fatto riferimento ad altri post e informazioni giornalistiche, lanciando un sasso nello stagno senza esprimere una tua opinione personale. Da qui i piccoli indovinelli e nessuna risposta certa.

      2. Ah ok. Credo che la letteratura ognuno la interpreti come meglio crede, Pingelap era una cosa interessante, Lars Von Trier non posso vederlo perchè non è ancora uscito.

      1. Non è una canzone, è la colonna sonora del film L’amante. Il musicista è Gabriel Yared, ha composto cose bellissime…..

  1. E’ sempre così interessante venire da te!
    Sempre.
    Grazie.
    Cercherò di soggiornare di più da te.
    Ne vale la pena!
    Un sorriso
    gb

  2. La foto del tuo post è un fotogramma del film, tratto dal libro L’amante di Marguerite Duras. Credo che nei tuoi consigli di lettura, volessi alludere a quello. Che io sappia, non esiste un racconto dal titolo La Duras non baciava con la lingua.

    1. Ah ora ho capito…mi sa che è stato tutto un enorme malinteso 😀 La foto l’ho presa da internet perchè ho letto un articolo che parlava della vita della Duras ed era corredato dalla foto dell’attrice che l’ha impersonata nel film. La Duras non baciava con la lingua non è un racconto, ma il titolo di un articolo che parla dell’uscita “Della guerra e altri testi”) e che presumo quindi tu non abbia letto.
      Ora ci siamo chiariti 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...