Università italiana: foto di gruppo

Qualche mese fa è stato pubblicato il primo rapporto biennale sullo stato del sistema universitario e della ricerca in Italia, messo a punto dall’Anvur, l’agenzia del ministero dell’Istruzione incaricata di vigilare sugli atenei. La panoramica che ne emerge è, per usare un tecnicismo, che siamo allo sfacelo. Deteniamo il record negativo in Europa occidentale di giovani laureati: da noi i venti-trentenni con un diploma universitario sono il 22 per cento della popolazione – in Francia, per dire, sono il 42, in Gran Bretagna il 45. Le università italiane perdono iscritti, certo, meno 20 per cento dal 2000 ad oggi, ma a spulciare bene i numeri non è questo il problema, o se non altro non quello più grande. Il fatto è che in Italia c’è tanta, troppa gente che s’iscrive all’università e ne esce con un pugno di mosche. Poco più della metà degli immatricolati, appena il 55 per cento, arriva alla laurea: e questo sì che è un record negativo che spicca, assai più del numero di laureati tout court, se teniamo conto che la media del tasso di successo negli studi universitari nei paesi industrializzati è del 70 per cento, e che nelle grandi nazioni dell’Europa occidentale come Spagna, Germania e Gran Bretagna sfiora l’80.

Continua qui

Annunci

7 Comments

  1. Hai fatto bene a sollevare questo punto, di cui si parla solo in occasione di queste ricerche e poi presto obliato. I nostri politici devono provare vergogna per ciò che hanno fatto di scuola e università.

  2. E vogliono togliere il numero chiuso a medicina. Avremo dieci milioni di studenti ai primo anno di cui si laureerà meno di un terzo se va bene.
    Qualche mese fa si sono laureate (medicina in uni privata) delle persone che si erano immatricolate con me: 5 anni di ritardo in un corso che ne dura 6.
    Il problema è che tutti pensano di poter fare l’università. Nelle facoltà di area sanitaria la situazione per come la vedo io è peggio che in quelle umanitarie, dove comunque ric

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...