L’arte di leggere

Da quel mondo ancora prevalentemente di legno, di stoffe e di carta nel quale scriveva, Faguet ci trasmette soltanto tre regole generali del leggere, valide per qualunque sorta di pagina. Primo: leggere molto lentamente. Secondo: leggere molto lentamente. Terzo: leggere molto lentamente. Si può credere che siano l’essenziale ancora oggi, malgrado tutto, o il nostro pensiero si è in qualche modo accelerato dal 1912?

Eugenio Montale [L’arte di leggere]

Annunci

5 Comments

    1. In parte lo faccio. Poco, a dire la verità. Non vivo il blog come diario personale, ma come mezzo per condividere passioni quali l’arte, la lettura e la musica. Non sono uno scrittore, nè un artista. Per lo più scrivo impressioni su varie cose. Con qualcuno cerco una conoscenza maggiore, ma la mia tendenza a strafare porta a risultati controproducenti.

  1. Leggere lentamente è una buona ragione per assaporare le parole come un buon cibo ma certamente in cento anni siamo andati ben oltre la velocità del Futurismo e le nostre menti/palati assimilano molto prima.

    sherazade

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...