Blonde on blonde

Blonde on blonde

Io cammino fumando
e dopo ogni boccata
attraverso il mio fumo
e sto dove non stavo
dove prima soffiavo.

Valerio Magrelli

In questo periodo sto fumando tantissimo. E’ una sigaretta dietro l’altra. E come in questa poesia di Magrelli, mi illudo di attraversare una parete di fumo e trovarmi in un nuovo stato delle cose. Dove ci sia di nuovo serenità, il dolore si attenui e possa guardare avanti con un poco di speranza. Ma le scelte sbagliate si pagano, anche se fondate su informazioni incomplete, su fiducie malriposte e sull’ossessione di volere una cosa a tutti i costi perchè su quella mano si è scommesso tutto. Forse non era il momento giusto, forse era un pò prima o un pò dopo, ma non ora. Sai che magra consolazione mi viene da dire. Ma la vita è anche questo, sbagliare e  ricominciare più forti di prima, se mai si riesca a rialzarsi. Che tradotto significa fidarsi di nuovo e aprire il proprio cuore a nuove esperienze.

Scrivo mentre ascolto Blonde on Blonde rigorosamente in vinile. La musica non tradisce mai, c’è sempre a porre il sigillo del ricordo.

Annunci

Un pensiero su “Blonde on blonde

  1. Sono l’unico uomo sulla terra (almeno tra quelli civilizzati e che adorano i vinili) che ancora associa Blonde on Blonde ai Nada Surf e non al Nobel…
    Però il fumo è narcotizzante, per qualche momento riesce a far assopire certi dolori, interiori e non.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...