Parole condivise

di Tiziano Scarpa

Conor Oberst – A Little Uncanny

1.

Parole del figlio di un immigrato che si rivolge ai cittadini del paese in cui è cresciuto

questa è la lingua
in cui ho imparato a dire io
queste parole mi ospitano
aleggio sopra di loro
come lo spirito del tuo dio
aleggiava sopra le acque
prima di creare la luce

non puoi mandarmi via
sono cresciuto qui
dentro queste parole

io ti maledirò
nella tua lingua

2.

Parole scritte da un mortale che si rivolge alla sua esistenza destinata a finire

questa è la lingua
in cui ho imparato a dire io
queste parole mi ospitano
aleggio sopra di loro
come lo spirito del tuo dio
aleggiava sopra le acque
prima di creare la luce

non puoi mandarmi via
sono cresciuto qui
dentro queste parole

io ti maledirò
nella tua lingua

3.

Parole dette a voce da un parlante che si rivolge alla pagina in cui viene trascritto il suo discorso

questa è la lingua
in cui ho imparato a dire io
queste parole mi ospitano
aleggio sopra di loro
come lo spirito del tuo dio
aleggiava sopra le acque
prima di creare la luce

non puoi mandarmi via
sono cresciuto qui
dentro queste parole

io ti maledirò
nella tua lingua

Annunci